Oftalmologia veterinaria

Oftalmologia veterinaria a Mantova, Brescia e Verona

Sempre pronti a intervenire: anche l’occhio vuole la sua parte!

Anche il servizio oculistico è operativo 7 giorni su 7 per far fronte sia ad emergenze quali per esempio ferite gravi della corneaulcere corneali gravi, sublussazione e lussazione della lente, sia ad emergenze che richiedono una terapia medica immediata quali esiti di uveite, aumento della pressione endoculare (Glaucoma). Al di fuori delle emergenze  le visite Oculistiche si fanno preferibilmente  su appuntamento.

Il Dr. Elia Cortelazzi ha recentemente ottenuto il Dipl. C.E.S. in “Ophtalmologie Vetérinaire” all’ENVT di Tolosa (École Nationale Vétérinaire de Toulouse) e si propone per consulenze oftalmologiche:

  • Biomicroscopia, Tonometria, Oftalmoscopia diretta ed indiretta.
  • Chirurgia ricostruttiva Cornea (Greffe e Biomateriale).
  • Chirurgia delle palpebre e degli annessi.
  • Chirurgia del Cristallino (instabilitá e Facoemulsificazione).
  • Esplorazione della funzione visiva: ERG e Pupillometria cromatica.
  • Ecografia oculistica.
  • Gestione Uveiti e Glaucoma.
  • Emergenze Oftalmologiche.

Come procediamo

Un’accurata visita oftalmologica completa richiede non meno di 60 minuti. L’impiego di strumentazioni di cui è dotata la clinica quali: Lampada a Fessura (Biomicroscopio) per lo studio dei segmenti anteriori dell’occhio .  Un Tonometro digitale per la misurazione della pressione endoculare e quindi la diagnosi e monitoraggio del Glaucoma. Oftalmoscopio Indiretto  e Diretto , per la diagnosi delle patologie del fondo dell’occhio.  l’Ecografo per studi diagnostici quali distacco di retina, neoformazioni endooculari o perioculari quest’ultime poste fa il globo oculare e l’orbita, sublussazioni e lussazioni della lente, patologie del vitreo. Microscopio Operatorio dedicato per la chirurgia oftalmologica. L’importante ausilio di questi strumenti  permette di approcciare nel modo più corretto le diagnosi delle patologie delll’occhio dei nostri piccoli animali, pianificandone allo stesso tempo il monitoraggio terapeutico  sia esso medico che chirurgico.